Sabato 13 Febbraio Training SVTA con Nicolò Polidori

dalle ore 15:00 alle 19:00

Oltre l’80% delle informazioni per un facile apprendimento passano attraverso il canale visivo, la stragrande maggioranza dei muscoli del nostro corpo si muovono dopo aver ricevuto un segnale visivo.
La creazione di un atleta passa attraverso la sua mappa genetica ma soprattutto attraverso un percorso di sviluppo delle tappe motorie durante la crescita, gli schemi motori dinamici si sviluppano attraverso la visione, in particolare tutte le abilità coordinative hanno un elevato interessamento delle abilità visive.

Il metodo S.V.T.A. Integra l’allenamento visivo con propiocezione, sistema vestibolare, equilibrio, udito e situazioni di stress controllato in modo da agire in modo positivo sull’equilibrio psicofisico. Inoltre è studiato per fare interagire la visione con il sistema motorio in modo da poter migliorare la loro integrazione per ridurre i tempi di latenza per l’elaborazione e
l’interpretazione degli stimoli e di conseguenza per poi espletare il gesto motorio, tecnico e la tattica nel miglior modo possibile.
È un integrazione dell’allenamento quotidiano di ogni sport, attraverso sessioni specifiche o a circuito con la preparazione atletica e il lavoro tecnico, diventa indispensabile per mantenere attivo il sistema visuo-motorio e velocizzare il rientro in campo durante un infortunio.

PROGRAMMA
• approccio base al vision training e presentazione degli strumenti di allenamento s.v.t.a
• vista & visione / sistema caudale / conoscenza e training delle abilita’ visive con il metodo s.v.t.a. esercitazioni
pratiche
• la visione gestisce l’equilibrio / la visione gestisce il movimento / abilita’ visive ed interazione con il sistema motorio
/ conoscenza e training delle abilita’ visuomotorie con il kit s.v.t.a
• anticipazioni x corso livello 2 (riflessi primitivi / riflessi motori / schemi motori / latera- lita’ e dominanze)
• esercitazioni pratiche

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *